Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Matrimonio in Italia di cittadini statunitensi

 

Matrimonio in Italia di cittadini statunitensi
I cittadini statunitensi che intendano sposarsi in Italia devono presentarsi di fronte all’Ufficiale di Stato Civile del Comune in cui desiderano contrarre matrimonio, muniti dei documenti elencati di seguito.
 
L’elenco che segue è di carattere generale e non esaustivo. Si consiglia pertanto di contattare gli uffici competenti del Comune prescelto e di attenersi alle specifiche procedure previste. Per i matrimoni religiosi, si prega di rivolgersi direttamente al celebrante in Italia.

Documenti necessari:

  • Passaporto statunitense;
  • Copia autenticata del certificato di nascita, che riporti i nomi di entrambi i genitori. Il certificato di nascita deve essere legalizzato con Apostille rilasciata dal Secretary of State dello Stato dove la nascita ha avuto luogo. Il certificato di nascita deve essere tradotto in italiano e certificato dalle autorità diplomatiche o consolari italiane;
  • Atto notorio attestante lo stato libero del richiedente, rilasciato dalle autorità diplomatiche o consolari italiane, o in Italia, dalla Cancelleria del Tribunale di competenza;
  • Dichiarazione giurata sottoscritta di fronte alle autorità diplomatiche o consolari statunitensi.

In caso di matrimoni precedenti, sarà necessario inoltre:

  • Eventuale copia autenticata della sentenza di divorzio passata in giudicato, legalizzato con l'Apostille e con traduzione in italiano certificata dalle autorità diplomatiche o consolari italiane;
  • Eventuale certificato di morte del coniuge precedente, legalizzato con l'Apostille e con traduzione in italiano certificata dalle autorità diplomatiche o consolari italiane.

Per informazioni sulla richiesta e preparazione dell'atto notorio al Consolato d'Italia di Detroit, si prega di consultare la sezione in inglese di questo sito.

Per informazioni sulla dichiarazione giurata da rendere di fronte alle autorità diplomatiche o consolari statunitensi in Italia, si prega di consultare questa pagina dell'Ambasciata degli Stati Uniti a Roma.  

 


153